Cosa facciamo

Casa N.P.H. Kay Saint Helene a Kenscoff

 

AIUTACI

DONA SUBITO!

CLICCA QUI per donare con carta di credito o con le altre modalità di donazione. Indica la causale "Kenscoff"

 

IL PROGETTO:

[[IMG:339:LEFT:]]La Casa Orfanotrofio Kay Ste. Hélene — Kenscoff

Localizzato a 1450 metri sopra il livello del mare, dove la vegetazione è rigogliosa e l’aria è frizzante, è la casa di oltre 500 bambini, orfani, abbandonati o in disperato bisogno, tra questi 40 giunti dopo il terremoto. 350 bambini arrivano a Kay Ste. Hélène durante il giorno dalle poverissime aree circostanti, potendo così ricevere un pasto caldo e frequentare la scuola interna dell'orfanotrofio.

 

L’intera struttura, che si sviluppa su una piccola collina in mezzo ad un bosco di pini, consta di 19 cottages, ognuno dei quali è monitorato da un assistente; uno è per bambini e ragazzi disabili. I più piccoli trovano asilo presso Kay Philomene, Kay San Antonio e Kay Judy; le altre case, invece, ospitano ragazzi o ragazze suddivisi per sesso e fasce di età.

 

L’arredamento delle camere è molto semplice: lettini a castello a due piani e armadietti comuni dove i bambini ripongono i loro vestitini e i loro piccoli tesori. Nel mezzo vi è poi una costruzione più grande che funge da cucina comune.

 

La Casa dispone anche di un piccolo ambulatorio di pronto soccorso, di una scuola materna e di una scuola primaria, che segue i programmi scolastici approvati dal Ministero dell’Educazione Haitiano.

Una volta terminato il ciclo di studi primario (della durata di nove anni), alcuni ragazzi escono dalla Casa per trovarsi un lavoro e diventare indipendenti, mentre altri decidono di continuare gli studi e si spostano nelle Case N.P.H. Don Bosco a Port-au-Prince.

A Kay Sainte Hélène vi è anche ampio anfiteatro, con una grande croce sospesa fatta in ferro battuto: la struttura è adibita a Chiesa e luogo di accoglienza per i visitatori e padrini in visita ai loro bambini. Per contribuire all'autosostentamento, come in tutte le Case N.P.H., in un piccolo orto di circa 250 metri quadrati, si coltivano con l'aiuto dei bambini e ragazzi più grandi, patate, porri, carote e cavoli.

 

[[IMG:258:LEFT:]]

I bambini accolgono con grande entusiasmo i padrini e le madrine che dall'Italia e dal resto del mondo giungono a trovarli e ricevono con altrettanta gioia lettere e cartoline.

 

Visita la sezione Adozione a distanza per saperne di più!

Visita la sezione Gemellaggi per adottare a distanza una classe della scuola di Kenscoff

 

PER AGGIORNAMENTI VISITA IL NOSTRO BLOG

 

Per maggiori informazioni sul progetto contattaci info@nph-italia.org

 

 

 


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy