Cosa facciamo

La Casa dei Piccoli Angeli

 

AIUTACI

DONA SUBITO!

CLICCA QUI per donare con carta di credito o con le altre modalità di donazione. Indica la causale "Casa dei Piccoli Angeli"

 

IL PROGETTO:

La Casa dei Piccoli AngeliKay Saint Germaine è un altro miracolo italiano nell’inferno di Haiti.

[[IMG:1153:CENTER:]]

E' il primo centro nel paese per i bambini con disabilità, principalmente dovuti a patologie e malnutrizione della mamma durante la gravidanza, complicazioni al parto, malattie contratte nei primi anni di vita in mancanza di vaccinazioni, cui si aggiungono dopo il terremoto le cure degli arti amputati.

In un paese in cui si soffre per la miseria, la fame e le malattie, i bambini disabili sono i più indifesi e i primi ad essere abbandonati, anche perchè ritenuti maledetti dalle credenze voudoo.

 

[[IMG:34:RIGHT:]]

La Casa dei Piccoli Angeli è sorta a tempo record, solo un anno e mezzo dall’inizio dei lavori, a fianco del nuovo Ospedale pediatrico N.P.H. Saint Damien a Tabarre, e nasce dall'esperienza ventennale di N.P.H. con i bambini disabili (ce ne sono 40 presso l'orfanotrofio di Kenscoff).

 

E' stata inaugurata il 3 dicembre 2008, Giornata Mondiale della disabilità, alla presenza di molti amici dall'Italia come Martina Colombari e da Hollywood, il regista Paul Haggis, gli attori Diane Lane, Maria Bello, Josh Brolin, Madeleine Stowe, Jimmy Jean Louis.

[[IMG:1154:CENTER:]]

Un meraviglioso progetto di salvezza realizzato grazie a tanti aiuti dall’Italia.

Come l’ospedale pediatrico N.P.H., il Centro è stato costruito e attrezzato con il determinante contributo dall'Italia, su progetto tecnico realizzato gratuitamente dal nostro volontario l’Ing. Alessandro Cecchinato. A 50 bambini alla settimana offre in modo continuativo diagnosi, fisioterapia, assistenza psicologica e educazione alle famiglie, attività scolastiche, laboratori vocazionali con programmi speciali quali la produzione di peanut butter, lavori tessili (un’opportunità di sostentamento per le loro famiglie), una piccola piscina per la riabilitazione, un bus per prelevare i bambini dalle loro case negli slum e riportarli a casa dopo l’attività.

[[IMG:1155:CENTER:]]

Il Centro impiega uno staff di 10 persone, tutti haitiani, supportati dai volontari N.P.H. e guidati dalla volontaria irlandese Gena Heragty, presente in Haiti da 20 anni.

[[IMG:1156:CENTER:]]

Alla sua realizzazione hanno contribuito tanti donatori, privati e aziende, come Coccinelle con l’operazione Goodie Bag, RCS Mediagroup, ABB, e tanti amici dei bambini di Haiti.

 

La Casa dei Piccoli Angeli nell'emergenza terremoto: nasce il centro protesi[[IMG:288:RIGHT:]]

La struttura realizzata in modo antisismico non ha subito danni durante le terribili scosse del terremoto del gennaio 2010 e per mesi ha ospitato in modo residenziale 38 bambini disabili provenienti dall'Ospedale Generale.

L'apertura di un'officina a poche settimane dal sisma ha permesso in meno di un anno a 178 bambini amputati a seguito del terremoto di ricominciare a camminare grazie all’invio di protesi macchinari e tecnici volontari dall’Italia, tra cui l’Ing. Marco Avaro coordinatore del progetto.

Grazie all’acquisto da parte della Fondazione di una macchina a controllo numerico, e l’adeguata formazione di alcuni ragazzi haitiani, avvenuta sia in Italia che in Haiti, oggi presso la Casa dei Piccoli Angeli vengono costruite direttamente protesi e ortesi su misura per poter far fronte alla necessità della crescita dei bambini e usura che richiedono una sostituzione frequente, e di tanti altri pazienti reduci da traumi o colpiti da ictus.

 

4 ottobre 2013, inaugurata Kay Gabriel, la nuova ala della Casa dei Piccoli Angeli.

Il 4 ottobre 2013, giorno di San Francesco, è stata inaugurata in Haiti Kay Gabriel, la nuova ala della Casa dei Piccoli Angeli. Presenti alla cerimonia di inaugurazione anche un gruppo di 27 italiani, padrini, donatori e volontari della Fondazione Francesca Rava — NPH Italia tra cui una delegazione di Cilla per Haiti, associazione a fianco della Fondazione Francesca Rava in questo progetto insieme anche alla Fondazione Lord Michelham of Hellingly.

 

[[IMG:1157:CENTER:]][[IMG:1488:CENTER:]]

[[IMG:1160:LEFT:]]

 

 

 

Questo progetto è sostenuto dai familiari e amici di Cilla che si trovava in missione ad Haiti per le Nazioni Unite e scomparsa nel terremoto, nel progetto "Cilla per Haiti".

 

 

 

 

 

 

Kay Eliane, un aiuto per i bambini disabili in centro città

Per estendere l'aiuto e assistenza a tantissimi bambini e alle loro famiglie, che non riescono a raggiungere la Casa dei Piccoli Angeli, nel marzo 2011 è stata inaugurata a Petionville un nuovo centro per bambini disabili: Kay Eliane, in sostituzione del centro presistente crollato nel terremoto.

Visita la sezione Kay Eliane per maggiori informazioni.

 

PER AGGIORNAMENTI VISITA IL NOSTRO BLOG

 

Per maggiori informazioni sul progetto contattaci info@nph-italia.org

 


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy