Cosa facciamo

KAY SAINT SIMON: NUOVO PROGETTO PER I BAMBINI DISABILI E ABBANDONATI DI HAITI

 

AIUTACI

 

DONA SUBITO!

CLICCA QUI per donare con carta di credito o con le altre modalità di donazione. Indica la causale "Kay Saint Simon"

 

IL PROGETTO:

Kay Saint Simon sarà una nuova ala della Baby House St Anne, che accoglie i bambini 0-6 anni orfani del terremoto o provenienti da famiglie gravemente colpite dal terremoto, e funzionerà come centro per l’accoglienza, cura, riabilitazione psichica e motoria, educazione scolastica per  bambini disabili con handicap fisici e psichici, abbandonati dalle loro famiglie presso l’Ospedale generale di Port au Prince, e poi da quest’ultimo, impossibilitato all’accoglienza di lungo periodo, affidati a NPH e all’Ospedale St Damien.

La nuova struttura accoglierà 12 bambini ma è progettata per arrivare ad accogliere fino a 25.

 

Momenti comuni con i bambini più piccoli (giochi nel patio, feste di compleanno, momenti di festa e preghiera) saranno funzionali agli stimoli e riabilitazione.

[[IMG:2291:CENTER:]]

Mariavittoria e Gena con un bambino disabile

[[IMG:2286:CENTER:]]

I bambini disabili in Haiti sono spesso abbandonati, ritenuti una “perdita di tempo”, sottoposti a riti voudoo perché ritenuti posseduti da spiriti maligni. Non esistono strutture specializzate, sostegno alle famiglie, fisioterapie e distribuzione di medicine adeguate.

[[IMG:2292:CENTER:]]

N.P.H è da 28 anni impegnata in programmi specifici, per l’assistenza ai bambini con disabilità fisiche, motorie e neurologiche, sotto la guida di Gena Heraty, volontaria irlandese che negli anni ha dato vita a:

— Kay Kristine, casa all'interno di Kay Sainte Hélène a Kenscoff, dove vivono 40 bambini e ragazzi permanentemente abbandonati dalle loro famiglie, seguiti da educatori e assistenti specializzati.

— La Casa dei Piccoli Angeli, il primo Centro di riabilitazione per bambini in questo paese del quarto mondo. I programmi del Centro prevedono per centinaia di bambini un pasto caldo, fisioterapia, attività scolastiche, che vogliono dire possibilità di sopravvivere, migliorare le condizioni di vita, sviluppare talenti.

Kay Gabriel, inaugurata nel 2013, è la nuova ala della Casa Piccoli Angeli interamente dedicata ai pazienti amputati, fabbrica delle protesi e ortesi con tecnici e personale haitiano, aree per la fisioterapia e le attività di rieducazione motoria.

Kay Eliane, in affiancamento alla casa dei Piccoli angeli, NPH conduceva programmi di fisioterapia e riabilitazione in centro città a Petionville nella sede del vecchio ospedale N.P.H.. Il terremoto ha distrutto il centro. Con fondi dall’Italia, N.P.H. ha acquistato e ristrutturato nel 2011 una nuova proprietà a Petionville, Kay Eliane, di circa 500 mq provvista di un cortile esterno e di una piscina all’aperto usata per i bambini paraplegici.

 

AIUTACI!

Abbiamo bisogno di aiuto per:

— la formazione specifica del personale locale,

— sviluppare skills di cura e terapia riabilitativa,

— creare nuovi posti di lavoro.

Dona subito

[[IMG:2293:CENTER:]]

[[IMG:2287:CENTER:]]

[[IMG:2288:CENTER:]]

 


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy