Notizie

IL NOSTRO LAVORO PER I BAMBINI DEL CENTRO ITALIA COLPITI DAL TERREMOTO

Nel Centro Italia colpito dal sisma del 2016, la Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus ha coordinato un grande lavoro di squadra che ha permesso di inaugurare 8 scuole nelle località tra le più colpite dalle scosse. La scuola è, infatti, punto di riferimento e elemento centrale della vita di una comunità, una scuola sicura significa stabilità, ritorno a una vita normale per centinaia di famiglie, molte delle quali ancora in alloggi provvisori.

 

IL LAVORO DELLA FONDAZIONE FRANCESCA RAVA

La Fondazione ha consegnato sei scuole in Umbria (tre a Norcia per 600 studenti, due a Cascia per 160, una ad Eggi), strutture definitive, antisismiche e coibentate e due nelle Marche (una ad Arquata del Tronto per 100 studenti e una a Pieve Torina).

 

Un obiettivo raggiunto grazie alla generosità di tanti donatori, privati e aziende, e volontari, che hanno creduto nei progetti della Fondazione, all’intesa e alla sinergia con le istituzioni nazionali e locali.

 

Aiutaci anche tu:

• con 20 euro supporti attività educative e di sostegno psicologico per un bambino

 

Potete versare il vostro contributo tramite:

bollettino postale su C/C postale 17775230

bonifico su c/c bancario BANCA MEDIOLANUM IT 39 G 03062 34210 000000760000

con carta di credito qui

Causale: Scuole Centro Italia

 

GUARDA QUI IL VIDEO DEL NOSTRO IMPEGNO PER I BAMBINI DEL CENTRO ITALIA COLPITI DAL TERREMOTO

 

24 agosto 2016. Alle 3.36 un terremoto di magnitudo 6.0 colpisce il Centro Italia: Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. Migliaia le persone coinvolte, 299 vittime, numerosi feriti e gravi danni sul territorio.

La Fondazione Francesca Rava si attiva subito, desiderando anche rispondere ai tanti sostenitori che intendevano aiutare i connazionali in difficoltà tramite un’organizzazione di comprovata efficienza, verificata in precedenti emergenze.

La Struttura di Missione Edilizia Scolastica Presidenza del Consiglio dei Ministri il Miur e il Capo Dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio affidano alla Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus la realizzazione della nuova scuola di Arquata del Tronto (AP). Nel mese di ottobre iniziano gli scavi per le fondamenta, con l’aiuto degli Alpini.

26 e 30 ottobre 2016. La scossa del 30 ottobre, magnitudo 6.5, è la più forte in Italia degli ultimi trent’anni: non ci sono vittime ma si moltiplica il numero delle famiglie con case inagibili, ingenti i danni al patrimonio artistico. Della cattedrale di Norcia (PG) distrutta, rimane in piedi solo la facciata. Il sindaco di Arquata del Tronto lancia un grido di dolore: “Arquata non esiste più”.

 

LA CONSEGNA DELLE SCUOLE

Il 29 novembre 2016, ad Arquata del Tronto (AP), con il sostegno del comitato Un Aiuto Subito Corriere della Sera — Tg La7 e il lavoro degli Alpini, è stata ricostruita a tempo di record una scuola per 100 bambini dai 6 ai 10 anni, che abbiamo consegnato alla comunità e ai bambini lo scorso Novembre.

 

 

Il 31 marzo, grazie al sostegno di Coop Centro Italia, Unicoop Firenze e Fondazione Il Cuore si scioglie abbiamo inaugurato la scuola elementare di Norcia (PG). E' terminato quindi, per i bambini e per le loro famiglie, il disagio dell’attesa e del frequentare le lezioni a turni nell'unico edificio condiviso con i ragazzi delle scuole medie e superiori.

La realizzazione della scuola elementare in tempi così rapidi è stata possibile anche grazie all'aiuto dell'Agenzia Forestale e della Protezione Civile dell'Umbria, della Marina Militare italiana e di Mapei.

GUARDA QUI L'ALBUM DELLE FOTO DELLA GIORNATA

GUARDA QUI IL VIDEO DELL'INAUGURAZIONE

 

 

Il 9 maggio abbiamo inaugurato la scuola materna di Norcia (PG) per 125 bambini, realizzata con sostegno di Costa Crociere Foundation, KPMG, Gucci e tanti altri donatori. All'inaugurazione hanno partecipato il sindaco di Norcia Nicola Alemanno, l’Assessore Antonio Bartolini della Regione Umbria, la direttrice scolastica Rosella Tonti, l’architetto Laura Galimberti, coordinatrice della Struttura di Missione della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la Riqualificazione dell’Edilizia Scolastica ed il dirigente dell’ufficio, l’Avv. Filippo Bonaccorsi, Alfiero Moretti della Protezione Civile umbra; era presente inoltre Martina Colombari testimonial e volontaria in prima linea della Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus in Haiti e in tante iniziative di aiuto ai bambini in Italia.

GUARDA QUI L'ALBUM CON LE FOTO DELLA GIORNATA

GUARDA QUI IL VIDEO

 

Il 23 maggio abbiamo inaugurato la scuola media di Norcia per 180 studenti. La scuola è stata realizzata, questa volta, con i fondi raccolti da “Un Aiuto Subito” Corriere della Sera TgLa7 con TIM che ha messo a disposizione la piattaforma di crowdfunding With You We Do.

Alla cerimonia sono stati presenti la Sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Maria Elena Boschi, il sindaco di Norcia Nicola Alemanno, la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, la direttrice scolastica Rosella Tonti; Antonio Polito, vice direttore de Il Corriere della Sera e Paolo Baldini, caporedattore del Corriere della Sera e membro del comitato “Un Aiuto Subito”, il commissario per la ricostruzione Vasco Errani, Angelo Borrelli, vice capo dipartimento della Protezione civile, Alfiero Moretti responsabile della Protezione civile regione Umbria, il Prefetto Raffaele Canizzaro, il Questore Francesco Messina.

 

Il 6 giugno abbiamo inaugurato due scuole a Cascia: una scuola elementare per 100 bambini e una scuola media per 60 studenti.

Presente all'inaugurazione anche la cantante Paola Turci, volontaria della Fondazione.

LA SCUOLA ELEMENTARE

Dotata di 6 aule, in grado di accogliere 100 bambini, è stata realizzata dalla Fondazione Francesca Rava grazie al sostegno di Moncler, che ha permesso anche la realizzazione a tempo record del campetto polifunzionale da calcio, pallacanestro e pallavolo

 

LA SCUOLA MEDIA

Cinque classi, accoglierà 60 alunni ed è frutto dell’impegno di diversi donatori, tra gli altri: Unione Parmense degli Industriali con i Sindacati CGIL Parma, Cisl Parma e Piacenza, Uil CST Emilia, ABB, Fondazione Mediolanum Onlus.

 

GUARDA QUI IL VIDEO DELL'INAUGURAZIONE DELLE DUE SCUOLE DI CASCIA

 

Il 10 maggio 2018 a Eggi (PG) è stata inaugurata la nuova Scuola dell’Infanzia. Presente anche Arisa, testimonial e volontaria della Fondazione. La nuova struttura scolastica, bella, sicura ed ecosostenibile, è un ulteriore importante traguardo realizzato grazie al sostegno dei donatori presenti alla cerimonia di inaugurazione: Gruppo Eco Eridania, Q8, Fondazione Mediolanum Onlus con Fondazione Creval, Fondazione BNL, Fondazione Milan con Amway Italia.

 

L'11 dicembre 2018 a Pieve Torina (MC) abbiamo consegnato la nuova Scuola dell’Infanzia, in un Comune marchigiano distrutto al 90% dal terremoto del 2016. Un importante traguardo raggiunto grazie al prezioso supporto di tanti donatori, tra i quali Alleanza delle Cooperative Italiane, CGIL, CISL, UIL con il contributo delle cooperative e dei lavoratori, Moncler, Q8, Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana, Kartell, Fondazione Milan e Il Premio Antonio Feltrinelli 2017 Accademia dei Lincei. Tra i personaggi più noti che hanno partecipato alla giornata, il campione Franco Baresi Ambassador di Fondazione Milan, il cantante Lorenzo Licitra vincitore di X Factor 2017, la Miss Italia marchigiana Carlotta Maggiorana. Leggi di più qui.

 

ALTRE ATTIVITÀ’ PER I BAMBINI: PROGETTI EDUCATIONAL E SANITARI

Nei mesi di emergenza e di grande lavoro per la ricostruzione, la Fondazione Francesca Rava si è messa all'ascolto dei bisogni dei bambini e delle famiglie, sviluppando altre occasioni di aiuto, in sinergia con le autorità locali: i LABORATORI CREATIVI per i bambini della scuola elementare di Norcia, i LABORATORI PSICOLOGICI EMOTIVI “Ricucire le emozioni” con i bambini di Arquata del Tronto, la VISITA D’ISTRUZIONE A MILANO in maggio per 120 studenti delle medie e delle superiori di Norcia. Ad Arquata del Tronto la Fondazione sta allestendo un ambulatorio ginecologico presso il poliambulatorio medico montano locale e disponendo una borsa di studio per una ginecologa.

Il 22 settembre 2018 abbiamo inaugurato il nuovo Ospedale della Valnerina a Cascia (PG), prima città in tutto il cratere del sisma del Centro Italia in cui torna a riaprire una struttura sanitaria.

 

GUARDA QUI IL VIDEO DEL VIAGGIO D'ISTRUZIONE DEI RAGAZZI DI NORCIA A MILANO

 

 

IL LAVORO CONTINUA, CON UN MODELLO CHE FUNZIONA

Sono molti i Comuni nel cratere con scuole danneggiate dal sisma. La Protezione Civile ha chiesto alla Fondazione Francesca Rava di continuare ad aiutare, replicando il modello con il quale con grande rapidità ha messo a frutto la generosità di molti e il lavoro delle istituzioni. In particolare la Fondazione sta seguendo il progetto di una scuola materna definitiva per 40 bambini a Pieve Torina (MC) e una scuola materna semidefinitiva per 24 bambini a Eggi (PG).

Questo modello di intervento vede tre interlocutori privilegiati: le istituzioni pubbliche, il privato-sociale e le imprese. Una triangolazione che consente di snellire le procedure burocratiche e raggiungere gli obiettivi in tempi brevi, con efficienza e trasparenza. Il primo passo è l’interlocuzione con Protezione Civile (Umbria e Marche), regia di tutti gli interventi, con la Presidenza del Consiglio dei Ministri — Missione Edilizia Scolastica e il MIUR. Il sostegno economico dei donatori permette alla Fondazione di commissionare i lavori di costruzione delle scuole a maestranze selezionate secondo rigorosi criteri di credibilità, preventivi di spesa, qualità del lavoro, esperienza maturata in emergenza. La Fondazione segue i lavori e dona poi al Comune interessato, con il quale viene stipulata un’apposita convenzione, il bene immobile capace di soddisfare le necessità delle comunità locali.

L’urbanizzazione viene realizzata dalla Protezione Civile, a Norcia, dall’Agenzia Forestale. Gli arredi vengono forniti dal Ministero dell’Istruzione.

Aiutaci!

 

Canale Notizie - 22-08-2017 - Segnala a un amico


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy