Notizie

Fondazione Francesca Rava e KPMG sostengono l'Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma con importnati macchinari per il reparto di terapia intensiva Covid19

 

(Roma, 17 giugno) — Nell’ambito dell’emergenza Covid-19, la Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia Onlus, grazie al sostegno di KPMG, ha donato all'Istituto Nazionale Malattie Infettive (INMI) Lazzaro Spallanzani di Roma una apparecchiatura radiografica mobile a Raggi X ed un Ecografo a 3 sonde, in uso sin dalla prima fase dell'emergenza.

Da sin. Emma Bajardi, Marta Branca, Antonio Mansi, Francesco Vaia, Ing. Raffaella Barbaro

 

Questi macchinari, che rimarranno a disposizione della struttura ospedaliera anche dopo la fase emergenziale, sono essenziali per definire le diagnosi e monitorare il decorso della malattia.

Oggi l’incontro tra Marta Branca, Direttore Generale Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, Emma Bajardi, Responsabile progetti sanitari d'emergenza della Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia Onlus e Antonio Mansi, Partner KPMG, Responsabile dell'Ufficio di Roma, per consegnare la Targa a  memoria della donazione di queste importanti apparecchiature.

 

In quanto Istituto di Ricerca e Cura a Carattere Scientifico di portata nazionale e internazionale — afferma il Direttore Generale dello Spallanzani Marta Branca— guardiamo sempre con speranza e fiducia al futuro grazie all'eccellenza nel campo della ricerca e al lavoro instancabile di medici, operatori, infermieri e ricercatori che ci permettono di reagire all'emergenza nell'immediato, ma anche, e soprattutto, supportare l'ottimismo di trovare cure per altre gravi patologie infettive. Il sostegno della Fondazione Rava N.P.H. Italia Onlus e di KPMG, significa avere un valido supporto al potenziamento del reparto di Diagnostica per le immagini che contribuirà a farci raggiungere risultati determinanti per aumentare il numero di guarigioni in ambito infettivologico nel nostro Paese.”

 

Mariavittoria Rava, Presidente della Fondazione Francesca Rava — NPH Italia Onlus, dichiara: "Siamo profondamente grati a KPMG per aver portato insieme a Fondazione Francesca Rava, ancora una volta, aiuto concreto e rapido anche a Roma, presso l’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani.  La sinergia con KPMG è stata fondamentale per favorire un’azione tempestiva e fornire attrezzature necessarie ed urgenti ad una struttura ospedaliera come lo Spallanzani, in prima linea proprio nelle malattie infettive. Continuate a starci vicino”.

 

Antonio Mansi, Partner KPMG, Responsabile dell’Ufficio di Roma, asserisce: “Come KPMG fin da subito ci siamo dati l’obiettivo di fornire aiuti concreti agli ospedali più in difficoltà, anche attraverso un percorso di ascolto dei bisogni del territorio. Con questo spirito abbiamo deciso di sostenere l’impegno dell’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani con apparecchiature di prima necessità. A Roma, siamo molto radicati nel tessuto sociale e civile e quindi ci è sembrato un gesto naturale di sostegno alla comunità”.

 

Nell’emergenza Covid-19 la Fondazione Francesca Rava ha prontamente risposto, in coordinamento con le Istituzioni, alle richieste di aiuto degli ospedali in diverse città d’Italia, intervenendo in 7 Regioni e supportando 22 ospedali di 17 città, con invio di volontari sanitari specializzati, reperendo e donando importanti attrezzature per la Terapia Intensiva e presidi DPI.

 

L’Ospedale “Lazzaro Spallanzani” fu inaugurato nel 1936 come presidio destinato alla prevenzione, diagnosi e cura delle malattie infettive.

 

Nel corso degli anni il suo campo di interesse si è trasformato in conseguenza dell’evolversi delle malattie infettive prevalenti. Nel 1991, inizia la costruzione di un nuovo complesso ospedaliero, progettato in conformità ai più avanzati standard e con caratteristiche di isolamento delle patologie contagiose uniche nel Paese. I benefici derivanti da questa innovazione sono consistiti, oltre che nell’aumento del livello di sicurezza dei lavoratori, nella garanzia di un’atmosfera confortevole per i pazienti.

 

Con l’inaugurazione dell’edificio di Alto Isolamento ad aprile 2020 dedicato ai pazienti COVID-19, l’Istituto Lazzaro Spallanzani contribuisce ad aumentare la strategia sanitaria nazionale dotandosi di una struttura unica in Italia e in Europa, e una delle più avanzate al mondo per la gestione delle malattie altamente contagiose.

 

Aiutaci, per donare clicca qui

Canale Notizie - 18-06-2020 - Segnala a un amico


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy