Notizie

20 NOVEMBRE, GIORNATA MONDIALE DEI DIRITTI DELL’INFANZIA, IN FARMACIA PER I BAMBINI, L’EVENTO PIU’ BUONO DELL’ANNO!

PARTECIPA ALLA RACCOLTA DELLA FONDAZIONE FRANCESCA RAVA DI MEDICINALI E PRODOTTI PEDIATRICI PER I BAMBINI IN POVERTÀ SANITARIA

 

SCOPRI LE FARMACIE ADERENTI QUI

 

GUARDA QUI LO SPOT

Il 20 novembre la Fondazione Francesca Rava — N.P.H. Italia invita tutti alla settima edizione di In farmacia per i bambini, un evento che permette in modo semplice di aiutare i bambini in difficoltà, dando significato concreto alla Giornata Mondiale dei diritti dell’infanzia. Giunta alla settima edizione, è una Campagna nazionale di sensibilizzazione sui diritti dell’infanzia e raccolta di farmaci da banco, alimenti e prodotti pediatrici per i bambini in povertà sanitaria.

 

2.500 volontari raccoglieranno in 2.000 farmacie in tutta Italia le confezioni che saranno acquistate e consegnate loro,  e che saranno donate a  circa 600 Case Famiglia, Comunità per minori, Enti che aiutano famiglie in difficoltà in Italia e all’Ospedale pediatrico N.P.H. St Damien in Haiti (farmacie aderenti su: www.fondazionefrancescarava.org). In farmacia per i bambini è anche un evento sostenibile: ogni farmacia è abbinata ad una casa famiglia o ente sul suo territorio, con beneficenza a km 0!

 

Anche quest’anno Martina Colombari sarà testimonial e volontaria dell’iniziativa: “In Farmacia per i bambini è un evento a cui siamo tutti chiamati a partecipare per aiutare i bambini in povertà sanitaria. Sono molto orgogliosa di essere volontaria di questa bellissima iniziativa e testimonial dell’aiuto concreto che, ogni anno, riusciamo a portare a centinaia di case famiglia ed enti in tutta Italia».

 

GUARDA QUI IL SUO APPELLO

 

UNA GRANDE SQUADRA AL SERVIZIO DEI BAMBINI

In Farmacia per i bambini è un’azione di responsabilità sociale, che passa per la responsabilità individuale di molti. Si realizza infatti grazie al lavoro di una grande squadra composta da farmacisti, i loro clienti, i volontari, Aziende,  Istituzioni, i media che inviteranno le persone a recarsi in farmacia.

Ancora una volta al fianco della Fondazione, ci saranno i partner istituzionali Cosmofarma, Federfarma, la Federazione Ordini Farmacisti Italiani (FOFI) che ha dato il patrocinio e il main partner KPMG con cui l’iniziativa si svolge sin dalla prima edizione.

Partecipano sostenendo l’iniziativa Chiesi, Mellin, Nutricia, Lierac, Silc-Trudi Baby Care, EcoEridania, BNP Paribas, BD Rowa, Fondazione Cariparma, Fondazione di Sardegna, Fondazione CR Firenze e Fondazione Manodori. Partecipano alla raccolta anche le Farmacie Comunali, rappresentate da Assofarm e Lloyds Farmacia Comunale.

Hanno contribuito con la donazione di prodotti Byorga, Chiesi, GIMA, InLinea, I Provenzali, Mellin, Named, Piam, Silc-Trudi Babycare, TePe.

 

I MILLE VOLTI DEL VOLONTARIATO: AZIENDALE, IN DIVISA, STUDENTI E CITTADINI

I volontari con la pettorina di In farmacia per i bambini accoglieranno i clienti che entreranno nelle farmacie aderenti all’iniziativa, distribuiranno un pieghevole con un simpatico gioco per far riflettere, a scuola e in famiglia, sui diritti dei bambini e inviteranno chi lo desidera, a contribuire alla raccolta. Ci saranno volontari degli enti; volontari in divisa appartenenti alla Marina Militare Italiana, all’Aeronautica Militare, alla Scuola Militare Teuliè di Milano; studenti, tra questi anche universitari dalla Bocconi di Milano dell’associazione Students for Humanity. Ci saranno anche volontari dipendenti di Aziende, che parteciperanno con il volontariato aziendale: BD Rowa, BNP Paribas, Chiesi, Clear Channel,  Cosmofarma, Costa Crociere, Deutsche Bank, DLA Piper, Ecoeridania, Edwards Lifesciences, Gucci, Helan, Innovairre Communications, KPMG, Lierac, Mellin, Mirata, Nutricia, Q8, Silc-Trudi Baby Care, Societe Generale, Standard&Poors, Simmons & Simmons, State Street Bank, 24ORE Business School.

Tutti ambasciatori dei diritti dei bambini!

 

I DATI DELLA POVERTA’ MINORILE IN ITALIA

Nel 2018, secondo i dati Istat, l’incidenza della povertà assoluta fra i minori permane elevata e pari al 12,6%, più di 1 su 10 (1 milione 260mila). Le famiglie con minori in povertà assoluta sono oltre 725mila, con un’incidenza dell’11,3%. La maggiore criticità per le famiglie con minori emerge non solo in termini di incidenza, ma anche di intensità della povertà: questa è, infatti, al 20,8% (rispetto al 19,4% del dato nazionale). Le famiglie con minori sono quindi più spesso povere, e se povere, lo sono più delle altre.

 

LA SENSIBILIZZAZIONE SUI DIRITTI DEI BAMBINI: NINNA HO

Tra i diritti dei bambini, sarà ricordato anche il diritto alla vita, difeso e tutelato da ninna ho, il primo progetto nazionale contro l’abbandono neonatale, nato nel 2008 da un’idea dalla Fondazione Francesca Rava e dal network KPMG in Italia. La mission è quella di diffondere tra le future mamme italiane o straniere in grave difficoltà, la conoscenza del diritto, previsto dalla vigente Normativa italiana (DPR 396/2000), di partorire in anonimato e sicurezza, presso tutte le strutture ospedaliere pubbliche a tutela della propria salute e quella del nascituro (www.ninnaho.org).

 

I PATROCINI

Per il suo alto valore umanitario, di sensibilizzazione e di aiuto concreto, l’iniziativa ha ricevuto il Patrocinio delle Regioni Liguria, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Puglia. E dei Comuni di Genova, Milano, Bologna, Firenze, Reggio Emilia, Roma, Verona e Torino.

 

ALCUNI DATI DEL 2018

Nella VI edizione hanno aderito all'iniziativa 1.780 farmacie aderenti su tutto il territorio nazionale, nelle quali è stato registrato un incremento del 16% delle donazioni di medicinali da parte del pubblico, rispetto allo scorso anno. Alla raccolta si è aggiunta la donazione da parte di Aziende amiche, per un totale di 201.084 prodotti raccolti e donati a 554 Enti beneficiari che aiutano i bambini in povertà sanitaria in Italia e in Haiti all'Ospedale pediatrico NPH Saint Damien, che assiste 80.000 bambini l'anno.

 

Canale Notizie - 19-11-2019 - Segnala a un amico


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy