Notizie

La Street Art tra i bambini delle Scuole di strada N.P.H. in Haiti

                                                                                                                                                                 La Red Mug Nescafé graffitata in limited edition per continuare ad aiutarli

Le “Scuole di strada” sono state organizzate da Padre Rick nei quartieri più poveri della capitale di Haiti Port au Prince (Wharf Jeremy, Cité soleil, Cité Pelé…), per i bambini che appartengono a famiglie troppo povere per frequentare la scuola, per poter mangiare, per essere curati se malati.

 

Le Scuole di strada sono ad oggi 17 e accolgono oggi ogni giorno, in fabbricati di lamiera o di semplici mattoni, 3000 bambini tra i 2 e 16 anni, cui vengono assicurati cibo, cure mediche ed istruzione, una divisa pulita, libri, matite e quaderni.

N.P.H. crede che ai bambini accolti nelle Scuole di strada non sia sufficiente dare solo cibo e cure mediche per sopravvivere, e l’istruzione necessaria per un futuro lontano dalla strada, ma anche portare esperienze di bellezza nella loro difficile realtà quotidiana, che li incoraggino ad aspirare e impegnarsi per un destino diverso. In questa prospettiva lo scorso settembre la Fondazione e Nescafé hanno portato i writers di Art Kitchen, una delle più importanti associazioni di promozione artistica e culturale legata all’arte contemporanea, nelle Scuole di strada N.P.H. in Haiti.

Mariavittoria con Victoria Frechette e la Red Mug graffitata per i bambini di Haiti. La bimba è stata abbandonata nell\'ospedale N.P.H. e Padre Rick le ha dato il suo cognome. La tazza servirà a salvare tanti bambini come lei.
Mariavittoria con Victoria Frechette e la Red Mug graffitata per i bambini di Haiti. La bimba è stata abbandonata nell'ospedale N.P.H. e Padre Rick le ha dato il suo cognome. La tazza servirà a salvare tanti bambini come lei.

 

Ivan, Nais e Jacopo: questi i nomi dei giovani artisti coinvolti nel viaggio, e già protagonisti di importanti mostre, come Street Art, Sweet Art al PAC. I tre writers hanno lavorato con i bambini, creando murales alle pareti di semplici mattoni delle Scuole di strada, dando vita ad una loro esperienza artistica. I writers hanno anche incontrato i 600 bambini dell’orfanotrofio N.P.H. che sono stati felici di disegnare con loro e di imparare giocando.

L’impegno di Nescafé, attraverso il Nescafé Street Art Project, non si è fermato all’esperienza tra i bambini di Haiti. TvBoy, uno degli artisti di punta di Art Kitchen, ha infatti personalizzato con un “graffito” la red mug Nescafé, che verrà prodotta in limited edition, solo 7000 esemplari. Ogni mug è proposta a 15 euro, che verranno interamente devoluti alla Fondazione per il progetto delle Scuole di Strada. Queste speciali mug da collezione possono essere prenotate presso la Fondazione.chiamando lo 02 5412 2917 e da fine novembre sul sito www.nescafe.it.

Con 15 euro avrai una bellissima mug e salverai un bambino dalla strada mandandolo a scuola per un mese!

Chiamaci allo 02 5412 2917 per prenotare la tua mug e visita il sito www.nescafe.it dove potrai trovare tante informazioni in più su questa bellissima esperienza dei writer in Haiti.

 

Siamo felici di questa iniziativa di Nescafé che in modo molto concreto sosterrà i nostri progetti, sia mettendosi in gioco in prima linea in Haiti, sia in termini di raccolta fondi”. —Mariavittoria Rava, Presidente Fondazione Francesca Rava — N.P.H. Italia Onlus

Canale Notizie - 15-09-2007 - Segnala a un amico


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy