Notizie

X edizione In Farmacia per i Bambini: la conferenza stampa a Palazzo Marino

 

 

Si è svolta questa mattina a Palazzo Marino la conferenza stampa nazionale della X edizione di In Farmacia per i bambini della Fondazione Francesca Rava – N.P.H. Italia Onlus, che aiuta l’infanzia e l’adolescenza in condizioni di disagio, le mamme e le donne fragili in Italia, in Haiti e nel mondo.

 

In Farmacia per i bambini, che si svolgerà dal 18 al 25 novembre (in concomitanza con la Giornata Mondiale dei Diritti dell’infanzia), è una iniziativa nazionale realizzata dalla Fondazione Francesca Rava insieme al Network KPMG, dedicata alla sensibilizzazione dei diritti dei minori e alla raccolta di farmaci da banco, alimenti per l'infanzia e prodotti pediatrici per i minori in povertà sanitaria.

 

Partner istituzionali Federfarma e Cosmofarma, con il Patrocinio del Ministero della Salute, FOFI, Farmindustria, Assosalute e Egualia, della Regione Lombardia, del Comune di Milano e di Verona.

 

L’iniziativa nazionale, che ha ricevuto per 7 anni consecutivi la Medaglia del Presidente della Repubblica, si svolge in più di 2.500 farmacie aderenti dal nord al sud Italia, grazie alla preziosa collaborazione di 40 aziende amiche, di oltre 5.000 volontari e vede i farmacisti e la loro responsabilità sociale al centro di una grande squadra. Martina Colombari, volontaria della Fondazione, è testimonial dell’iniziativa.

 

Le confezioni acquistate saranno consegnate ai volontari della Fondazione e donate agli 868 Enti che aiutano i minori e le famiglie in difficoltà in Italia e all’Ospedale N.P.H. St Damien, unico pediatrico nella poverissima Haiti.

 

Quest’anno il tema cardine di In Farmacia per i bambini è One Planet, One Health: all’insegna della sostenibilità sociale e ambientale, favorendo l’attivazione di tutti gli anelli che gravitano attorno ai bambini a partire dalla farmacia, anello centrale in quanto servizio di prossimità per eccellenza e promotrice di iniziative a sostegno della prevenzione e del benessere.

 

La Conferenza Stampa è stata moderata da Paolo Foschini, giornalista del Corriere della Sera e si è svolta alla presenza di Lamberto Bertolé, Assessore al Welfare e Salute del Comune di Milano,  Mariavittoria Rava, Presidente della Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia Onlus, Stefano Bolognini, Assessore allo Sviluppo, Giovani e Comunicazione, Marco Cossolo, Presidente Federfarma Nazionale, Annarosa Racca, Presidente Federfarma Lombardia, Piermario Barzaghi, Presidente Advisory board della Fondazione KPMG, Luisa Ceni, Assessora Politiche Sociali e Abitative del Comune di Verona, Elena Vecchioni, Presidente Federfarma Verona e volontaria della Fondazione Francesca Rava per In Farmacia per i bambini, Emanuela Ambreck, Coordinatrice In Farmacia per i bambini della Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus.

 

I lavori sono stati aperti con i saluti di Mariavittoria Rava, Presidente della Fondazione Francesca Rava: “Grazie di cuore a tutti per essere con noi in queto giorno speciale: alle Istituzioni, alle Aziende, ai farmacisti, ai partner e ai volontari. In questi 10 anni abbiamo potenziato In Farmacia per i Bambini, con attività di formazione sulla sostenibilità sociale e ambientale e sui disturbi mentali che affliggono i più giovani. Abbiamo anche aperto una farmacia di strada a Baranzate di Bollate (vicino a Milano) e a San Giovanni in Persiceto (vicino a Bologna), due aree di grande bisogno. E abbiamo dato vita all’iniziativa Il farmaco sospeso, che ci ha permesso di continuare a donare migliaia di prodotti per l’infanzia. Quindi, se uniamo le forze, tutti insieme possiamo contribuire al raggiungimento dell’obiettivo numero 3 dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite: salute per tutti, a tutte le età, con il farmacista al centro, sentinella del bisogno e prima risposta nel territorio. Dal 18 al 25 novembre vi aspettiamo tutti in Farmacia per i bambini!”.

 

“Si rinnova, anche per il 2022, l’impegno dei farmacisti italiani al fianco della Fondazione Francesca Rava per sostenere la raccolta di farmaci pediatrici da banco e prodotti per la cura dei più piccoli da donare alle famiglie che vivono una situazione di difficoltà economica, che si ripercuote inevitabilmente sulla cura della salute dei propri figli”, sottolinea Andrea Mandelli, Presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (FOFI). ”Un sentito ringraziamento va a tutti i colleghi che, anche in un momento di grande impegno per la professione, si sono messi al servizio delle loro comunità per realizzare un obiettivo concreto, reso possibile dalla grande generosità degli italiani. I risultati realizzati in questi anni ci incoraggiano a proseguire in questa importante collaborazione per contrastare le inaccettabili diseguaglianze nel diritto alla salute dei bambini”.

 

“In farmacia per i bambini”, ha affermato l’assessore al Welfare e Salute del Comune di Milano Lamberto Bertolè, “è ormai un appuntamento fisso che i milanesi aspettano e a cui rispondono sempre con grande entusiasmo. Questa iniziativa ha il grande merito di coniugare il coinvolgimento dei volontari e dei cittadini con l’importante riconoscimento del ruolo delle farmacie che, soprattutto nel periodo della pandemia, hanno rappresentato un punto di riferimento. Siamo quindi molto felici di ospitare ogni anno qui la presentazione dell’iniziativa nazionale che trova in Milano e nell’Amministrazione dei grandi alleati”.

 

Marco Cossolo, Presidente Federfarma Lombardia: “Come negli anni passati, le farmacie hanno aderito numerose all’iniziativa benefica della Fondazione Rava. Il senso di solidarietà fa parte del patrimonio genetico di noi farmacisti, per questo ogni anno, quando ricorre la Giornata mondiale dei Diritti dell’Infanzia molti colleghi promuovono nelle proprie farmacie la donazione di farmaci da banco a uso pediatrico, di alimenti e prodotti per l’infanzia da devolvere agli enti benefici che supportano le famiglie indigenti” dichiara il presidente di Federfarma nazionale Marco Cossolo. “Tra l’altro, le farmacie contribuiscono, in questo modo, alla diffusione della cultura One Planet one Health promossa dalla Fondazione”.

 

Annarosa Racca, Presidente di Federfarma Lombardia, in prima linea nell’iniziativa nazionale sin dalla prima edizione, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di partecipare a In Farmacia per i Bambini e di celebrare il suo decimo compleanno. Fin dai suoi esordi, proprio in Lombardia, abbiamo aderito con grande convinzione a questa iniziativa che ben si coniuga al ruolo della farmacia come sentinella dei bisogni dei cittadini. Considerato il periodo di grande incertezza economica e l’emergere di nuove povertà, prendere parte a questa settimana di solidarietà è ancora più importante: perciò invito tutti a compiere un atto di altruismo, entrando in farmacia per donare a chi è più in difficoltà”.

 

La Fondazione KPMG Italia ONLUS e tutto il Network KPMG sostengono con determinazione il progetto In Farmacia per i bambini fin dalla sua istituzione. “Sono la nostra identità e i nostri valori che ci spingono a partecipare, a fianco della Fondazione Rava, a questo bellissimo progetto”, Piermario Barzaghi, Presidente Advisory board della Fondazione KPMG: “Come attori responsabili del cambiamento, ci impegniamo costantemente per rispondere efficacemente ai bisogni più urgenti e concreti della nostra Comunità: la povertà sanitaria, spesso causa di quella che diventerà povertà educativa, emerge ogni giorno drammaticamente. La raccolta dei farmaci risponde a un bisogno concreto ed immediato e si affianca alla campagna di sensibilizzazione Ninna Ho per contrastare l’abbandono neonatale e l’infanticidio.  Ringraziamo la Fondazione Rava, i farmacisti aderenti e tutti i volontari e donatori: un chiaro esempio di come le partnership possano moltiplicare le capacità dei singoli, generando un impatto reale e duraturo sulla Comunità”.

 

“Dieci anni fa siamo partiti con tanto entusiasmo e il primo zoccolo duro di una ventina di farmacie è aumentato costantemente fino a raggiungere quota 129 risultando tra le prime città italiane per partecipazione”, piega Elena Vecchioni, coordinatrice per Verona ‘In Farmacia per i bambini’ e presidente di Federfarma Verona. “Purtroppo sono aumentate le richieste di aiuto da parte degli enti socio assistenziali di tutta la provincia che seguono minori in stato di povertà sanitaria. Ringrazio le farmacie partecipanti che, oltre ad essere indispensabili punti di raccolta, sostengono economicamente il progetto umanitario. Un grazie inoltre a tutti i volontari tra i quali mi sento di fare un saluto particolare ai 60 studenti delle classi quinte dell’Istituto Seghetti presenti nelle farmacie per tutta la giornata del 18 novembre”.

 

“Vedere che sul territorio il numero di farmacie aderenti è cresciuto rispetto alle precedenti edizioni”, l'assessora alle Politiche sociali e abitative del Comune di Verona Luisa Ceni, “è una conferma della bontà dell'iniziativa e della capacità di Verona di rispondere ai bisogni dei minori in stato di povertà sanitaria. Anche quest'anno l'Amministrazione comunale ha voluto sostenere "In Farmacia per i bambini" perché, se da un lato la richiesta di aiuto è crescente dall'altro è importante collaborare insieme per garantire ai più piccoli e bisognosi una risposta concreta e immediata alle loro necessità primarie. Un invito quindi ai veronesi a partecipare anche quest'anno alla raccolta con la generosità e la sensibilità che hanno sempre dimostrato di avere”.

 

Presente la Marina Militare nella persona di Cristiana Lucioli, Capitano di Corvetta del Corpo Sanitario, Farmacista che, imbarcata su Nave Cavour, partecipò ai soccorsi nel post terremoto in Haiti lavorando in prima linea con i volontari sanitari della Fondazione. “La sensibilità per le situazioni di bisogno e l’educazione alla solidarietà, che vedono da molti anni una proficua collaborazione con la Fondazione Francesca Rava, hanno spinto la Marina Militare a rinnovare il suo impegno nel sopperire alla povertà sanitaria a favore delle persone in difficoltà: in questo caso aiutando nella distribuzione di farmaci pediatrici da banco e prodotti per l’infanzia”.

 

Per l’Aeronautica Militare è intervenuto il Ten. Col. A.A.r.a.s. Fulvio Franzinelli — Comando 1^ Regione Aerea: “In Farmacia per i Bambini è una grande azione di volontariato e di solidarietà attraverso la quale l'Aeronautica Militare, ancora una volta, partecipa concretamente ad un'iniziativa benefica a favore dei più piccoli, fragili e bisognosi. La partecipazione del personale dell'Aeronautica Militare all'iniziativa "In Farmacia per i Bambini" dimostra quanto le donne e gli uomini della Forza Armata costituiscono un punto di riferimento valoriale non solo per l'Aeronautica Militare, ma anche per la collettività, a dimostrazione che appartenere all'Aeronautica Militare significa anche impegno sociale ed etico, prima che professionale”.

 

Il Comandante Fabio Fabiani, Delegato Regionale ANMI Lombardia Sud-Ovest in rappresentanza dell’Amm. di Squadra della riserva Pierluigi Rosati: "L’Associazione Nazionale Marinai d’Italia (A.N.M.I.) partecipa con entusiasmo al progetto In farmacia per i bambini; progetto a valenza nazionale che oggi compie dieci anni e che vede i nostri Soci impiegati, con uno sforzo corale coordinato dalla presidenza nazionale, soprattutto nell’ultimo biennio. L’Associazione, apolitica e senza fini di lucro, è la libera unione di coloro che hanno appartenuto o appartengono, senza distinzione di grado, alla Marina Militare e che, nello spirito di appartenenza, continuità ed unità alla Forza Armata, intendono continuare a servirla in ogni modo e in ogni tempo. La fattiva sinergia tra A.N.M.I e Fondazione Rava è dunque complementare a quella che vede quest’ultima coinvolta con la Marina Militare da dopo il tremendo terremoto di Haiti del 2010. C’è un motto che accomuna le marinerie del mondo: Nessuno deve rimanere indietro! Nell’andar per mare bisogna “fare equipaggio”, a bordo tutti sono indispensabili per assolvere la missione. È questo il sentimento che guida e guiderà, anche negli anni a venire, noi Marinai d’Italia nell’ambito del progetto In farmacia per i bambini. I minori in povertà sanitaria, a cui è dedicata questa iniziativa, fanno parte del nostro equipaggio!".

 

E’ intervenuta Liviana Marelli, Presidente Cooperativa Sociale La Grande Casa  e CNCA – Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza: Nell'attuale contesto sociale, sempre più segnato da  condizioni di povertà assoluta in cui sono coinvolti quasi un milione e mezzo di bambini in Italia, "In farmacia per i bambini" di Fondazione Rava  è una risorsa fondamentale  per garantire il diritto alla salute e alle cure per tutti i bambini con particolare attenzione a coloro che vivono in situazioni di  povertà economica, disagio e vulnerabilità sociale.  in questi anni la nostra Cooperativa sociale ha avuto modo di sperimentare direttamente gli esiti straordinari che "in farmacia con i bambini" ha saputo produrre a favore dei minori e mamme con i propri figli accolti nella comunità educative e nelle case rifugio gestite dalla nostra Cooperativa sia in termini di sensibilizzazione e promozione del diritto alla salute e alle cure per le persone accolte sia in termini di sostegno economico e riduzione dei costi. Ci saremo anche per la prossima edizione di "in farmacia con i bambini" dal 18 al 25 novembre”.

 

Hanno preso la parola per un breve saluto anche i rappresentanti di alcune aziende amiche al fianco della Fondazione Francesca Rava tra cui: Francesca Ferilli, Direttore Generale BOS, Salvatore Butti, General Manager & Managing Director EG STADA Group, Patrizia Puppi, Senior Corporate Communication & CSR Manager di IBSA Farmaceutici, Arianna Furia, Direttore Vendite Retail LloydsFarmacia-ADMENTA Italia, Gianluigi Pertusi, Business Unit Consumer Healthcare – Chiesi Italia, Andrea Riva, AD Neo Apotek, Lorenza Ciacci, Direttore Engagement, Media & Comunicazione di Findomestic Banca Spa, Verena Bosio, People & Organization Director Royal Canin.

 

LA PAROLA ALLE AZIENDE AMICHE

 

Francesca Ferilli, Direttore Generale BOS

 

“10 anni di In Farmacia per i Bambini: un traguardo importante per un progetto nato a proprio a Cosmofarma. E come Cosmofarma, anche per questa edizione, siamo felici di essere al fianco della Fondazione Francesca Rava aderendo in modo fattivo al progetto attraverso la presenza del nostro staff in farmacia per l’attività di volontariato: un’esperienza che personalmente svolgo sempre con grande piacere e partecipazione. Come Cosmofarma siamo orgogliosi di dare il nostro contributo auspicando di sensibilizzare sempre più aziende e farmacie a unirsi al network di In Farmacia per i Bambini che in questi 10 anni è cresciuto tantissimo, raggiungendo risultati straordinari. Grazie alla Fondazione Francesca Rava per il prezioso lavoro a sostegno di bambini e famiglie in difficoltà”.

 

Salvatore Butti, General Manager & Managing Director EG STADA Group

 

“Ancora una volta EG STADA è forza attiva, assieme a farmacisti e volontari, per dare reale supporto e dimostrare la propria vicinanza nei confronti delle persone più fragili e vulnerabili. Il contesto storico che stiamo attraversando, dopo l’ondata pandemica, non è dei migliori, considerando anche il conflitto internazionale che inevitabilmente sta coinvolgendo tutti noi. È necessario, quindi, che ciascuno faccia la sua parte per essere solidale nei confronti del prossimo, specialmente quando in gioco c’è la salute dei bambini e degli adolescenti. Essere partner in questa iniziativa della Fondazione Francesca Rava rappresenta per noi un’importante occasione per dare ulteriormente seguito e concretezza alla nostra purpose,‘Caring for People’s Health’”.

 

Patrizia Puppi, Senior Corporate Communication & CSR Manager di IBSA Farmaceutici

 

Siamo orgogliosi e onorati di continuare ad essere al fianco di Fondazione Rava che da 10 anni porta aiuto concreto ai bambini e alle famiglie in difficoltà e ci invita tutti a riflettere sul tema del rispetto dei diritti dei bambini” – ha dichiarato “Come persone e come azienda, non possiamo stare a guardare. Dobbiamo operare responsabilmente e con convinzione per creare un impatto positivo sia verso le comunità, sia verso l’ambiente nel quale viviamo, consapevoli che le scelte che facciamo ogni giorno hanno ripercussioni sull’intero ecosistema e sul pianeta che stiamo lasciando in eredità alle future generazioni. È questo il senso del tema cardine “One Planet, One Health” ed è con questo spirito che IBSA sostiene le iniziative di Fondazione Rava”.

 

Arianna Furia, Direttore Vendite Retail LloydsFarmacia-ADMENTA Italia

 

“Con grande piacere rinnoviamo anche quest’anno il nostro sostegno alla Fondazione Francesca Rava. Oltre 174 LloydsFarmacia fungeranno da punti di raccolta di farmaci da banco, alimenti per l’infanzia e prodotti pediatrici che la Fondazione destinerà alle famiglie in povertà sanitaria. Crediamo che oggi più che mai ci sia bisogno di gesti concreti, a supporto delle fasce di popolazione più fragili, e questo bel progetto, che quest’anno arriva alla sua 10° edizione, ne rappresenta sicuramente un esempio da seguire e sostenere”.

 

Verena Bosio, People & Organization Director Royal Canin

 

“La Responsabilità è uno dei principi che guida gli Associati Royal Canin e far parte del Gruppo Mars ci dà la possibilità di viverlo concretamente, in una visione secondo la quale ciascuno può fare davvero qualcosa per rendere il mondo un posto migliore. Il tema cardine dell’iniziativa promossa dalla Fondazione Francesca Rava, “One Planet, One Health”, sposa perfettamente i principi, la visione e gli obiettivi della nostra azienda: lavoriamo costantemente per essere sempre più socialmente responsabili e l’importanza e la promozione della Salute sono alla base del nostro impegno per creare un mondo migliore, non solo per i nostri amici a quattro zampe, ma anche per il nostro pianeta e per le persone che lo popolano.”

 

Gianluigi Pertusi, Business Unit Consumer Healthcare – Chiesi Italia

 

“Come azienda certificata B Corp, che si è prefissa l’obiettivo di restituire alla comunità parte del valore generato dalla propria attività, siamo orgogliosi di essere, per il settimo anno consecutivo, al fianco della Fondazione Francesca Rava nell’iniziativa ‘"In Farmacia per i bambini" che ci vede allineati in quelli che sono i valori che entrambi perseguiamo”.

 

Andrea Riva, AD Neo Apotek

 

“Sin dalla sua nascita, Neo Apotek partecipa con grande energia all’importante iniziativa di In Farmacia per i bambini, promossa dalla Fondazione Francesca Rava. Per Neo Apotek si tratta di un atto di responsabilità sociale. Risiede nella volontà di essere realmente un presidio sanitario nel territorio, anche per tutti quei bambini che si trovano in condizioni di disagio e non possono accedere alle cure mediche necessarie. Alla tristezza di una situazione indegna nei confronti dei più piccoli facciamo in modo che non si aggiunga l’indifferenza. Insieme promuoviamo la lodevole iniziativa che quest’anno compie dieci anni. All’attività di raccolta di farmaci si aggiunge la presenza di alcuni nostri dipendenti come volontari presso le farmacie del network grazie allo spirito di solidarietà che pervade l’intero Gruppo”.

 

Lorenza Ciacci Direttore Engagement, Media & Comunicazione di Findomestic Banca Spa

 

"Per il secondo anno consecutivo partecipiamo con grande entusiasmo, insieme ai colleghi di Cardif e di Asset Management del Gruppo BNP Paribas, alla X edizione dell'iniziativa "La Farmacia dei bambini". Siamo orgogliosi di poter offrire il nostro contributo per la realizzazione di questo progetto e di sostenere la Fondazione Rava, un punto di riferimento nella lotta contro la povertà sanitaria e da sempre impegnata in molteplici sfide a favore della sostenibilità sociale e ambientale. Sfide che sono anche le sfide di Findomestic e di BNP Paribas, un Gruppo in cui la responsabilità sociale rappresenta uno dei valori fondamentali alla base di ogni nostra attività e strategia.”

LA RESPONSABILITA’ SOCIALE DI UNA GRANDE SQUADRA AL SERVIZIO DEI BAMBINI

 

In Farmacia per i bambini è una grande squadra con al centro la figura dei farmacisti, al loro fianco ci sono i volontari che accoglieranno i clienti invitandoli a partecipare alla raccolta e le aziende amiche, che partecipano all’iniziativa anche con un’azione di volontariato aziendale.

 

Con il sostegno di: KPMG, Danone-Mellin-Nutricia, IBSA Farmaceutici, Chiesi, Gruppo EcoEridania, EG STADA, Mylan Italia s.r.l. – una società del Gruppo Viatris, Neoapotek, Pharmathek TH KOHL, Vim, Silc-Trudi Babycare, Rougj, Helan, Farmaka, BNP Paribas, Findomestic e Cardif.

 

Con la partecipazione di: Farmacie Comunali Lloyds Farmacie, UniGens e Farmacie Unite.

 

L'iniziativa si svolge con il contributo di: Fondazione Cariparma, Fondazione Carige, Fondazione Cassa di Risparmio Pietro Manodori, Fondazione Carisbo, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.

 

Si ringrazia per il volontariato aziendale, le donazioni in natura o la partecipazione all'iniziativa:

 

Aeronautica Militare, Apoteca Natura, Ass. Naz.le Fanti-Federazione di Vicenza, Ass. Naz.le Marinai d'Italia, Aurobindo Pharma Italia, Bayer, BD Rowa, BNP Paribas Cardif, BNP Paribas Asset Management, Findomestic, Chef in Camicia, Chiesi, Clear Channel, Corpo delle Capitanerie di Porto — Guardia Costiera, Cosmofarma, Curasept, Danone— Mellin -Nutricia, Dentons Europe Studio Legale Tributario, Dentsu, Diva International, Diversey, DLA Piper Italy, Farmaka, Gima, Glovo Italia, Google Italia, Helan, I Provenzali-Gruppo Mirato, Ipsen, KPMG, Jakala, Laboratoires Bailleul, Lierac, Marina Militare, Medtronic, Mylan Italia s.r.l. – una società del Gruppo Viatris, NTC, Park Associati, Pharmagram20, Pharmaidea, Rotolito, Royal Canin, Scuola Militare "Teuliè", Silc-Trudi Babycare, Simmons & Simmons, Sintex, Solgar, Students For Humanity (Univ. Bocconi), Telepass, TH Khol, Unigens – Organizzazione di Volontariato.

 

Per il sostegno nella comunicazione: Damiano Marinelli di Farmamico, Chiara Sertorelli, "In caso di" e Zenith Media.

 

Per lo spot della campagna di sensibilizzazione: il Gruppo Armando Testa per aver donato la creatività

LA CARTA DEI DIRITTI DEDICATA AL TEMA ONE PLANET ONE HEALTH: DIVENTA SUPER EROE DELLA SALUTE!

 

Nelle farmacie aderenti sarà distribuito un pieghevole sulla sensibilizzazione dei diritti dei bambini, dedicato quest’anno alla promozione di una vita più sana Sottoforma di gioco dell’oca la carta permette di spiegare ai più piccoli come contribuire a questa importante sfida, diventando “Supereroe della salute”, insieme alla Fondazione Francesca Rava e ai farmacisti, ad esempio attraverso la regola delle 3 R: Riduci-Ricicla-Riusa.

IL DIRITTO ALLA VITA DIFESO E TUTELATO DAL PROGETTO NAZIONALE NINNA HO

 

Tra i diritti dei bambini sarà ricordato anche il diritto alla vita, difeso e tutelato da ninna ho, il primo progetto nazionale contro l’abbandono neonatale e l’infanticidio, nato nel 2008 da un’idea dalla Fondazione Francesca Rava e dal Network KPMG in Italia. La mission è quella di diffondere la vigente Normativa italiana (DPR 396/2000), che consente alle future mamme, italiane o straniere in grave difficoltà, di poter partorire in anonimato e sicurezza, per la propria salute e per quella del nascituro, presso tutte le strutture ospedaliere pubbliche (www.ninnaho.org).

 

 

Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus

Ufficio Stampa

349/2119335

elisabetta.menga@nphitalia.org

laura.battaglia@nphitalia.org

 

 

Canale - 16-11-2022 - Segnala a un amico


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy