Notizie

“L’union fait la force”: 8 ragazzi haitiani del team di Padre Rick diplomati alla “MCU” per iniziativa di Fondazione Mediolanum, da tempo al fianco della Fondazione Francesca Rava

 

Fondazione Mediolanum e Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus, in collaborazione con Mediolanum Corporate University (MCU), hanno promosso un progetto formativo di due settimane presso il centro di formazione permanente di Banca Mediolanum a Milano3 dal 7 al 20 luglio 2012 dedicato a 8 ragazzi haitiani del team di Padre Rick Frechette, medico in prima linea e direttore da 25 anni dei progetti umanitari NPH sull’isola.

 

“L'union fait la force” (dal motto riportato sulla bandiera haitiana) si inserisce nell’ambito delle attività di Fondazione Mediolanum e Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus a favore della poverissima isola caraibica finalizzate a promuovere la formazione, l’occupazione e il sostegno alle attività imprenditoriali locali e il recupero dei ragazzi di strada, in un contesto di emergenza umanitaria caratterizzato da un tasso di disoccupazione pari al 70%.

 

“Nei nostri centri e nelle nostre scuole di Haiti i bambini trovano cure, medicine, di che mangiare e di che vestirsi – afferma Sara Doris, presidente esecutivo di Fondazione Mediolanum – e trovano soprattutto due cose fondamentali, senza le quali tutto ciò sarebbe ben poca cosa e non darebbe alcun frutto: amore e formazione. Per amore intendiamo accoglienza totale e disinteressata, verso creature che spesso l'amore non l'hanno mai conosciuto, ma conoscono bene il degrado e la violenza; per formazione intendiamo educazione alla libertà, cioè all'autonomia e alla responsabilità. Vogliamo che questi bambini diventino persone libere, cioè responsabili, autonome, capaci di affrontare la vita nel migliore dei modi, di lavorare, di metter su famiglia, di contribuire al miglioramento di se stessi e del loro Paese”.

“Ringraziamo di cuore Fondazione e Banca Mediolanum — dichiara Maria Vittoria Rava, presidente di Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus — per aver condiviso la filosofia che da 25 anni anima i nostri progetti sull’isola. Aiutare subito ma anche dotare la popolazione di strumenti per l’autosostenibilità, che nel progetto L'union fait la force, si realizza con l’empowerment di questi giovani, che ogni giorno affiancano Padre Rick, e rappresentano il futuro del management dei nostri progetti sull’isola. In particolare molti di loro lavorano in Francisville, la città dei mestieri, con lo scopo di consentire ai ragazzi haitiani di apprendere una professione e intraprendere un percorso verso la propria autonomia, aiutandosi da sé’”.

 

Lo stage strutturato ad hoc da MCU per gli 8 ragazzi si è articolato tra sessioni teoriche e pratiche volte a fornire strumenti conoscitivi delle dinamiche imprenditoriali e rafforzare competenze in specifici ambiti operativi.

 

“La formazione è per noi fondamentale, — aggiunge Oscar Di Montigny, responsabile Mediolanum Corporate University e direttore marketing Banca Mediolanum — l’attività didattica non necessariamente si limita agli argomenti tecnici specifici della professione, ma può spaziare anche a tutta una serie di contenuti e forme didattiche inerenti anche al comportamento, le attività relazionali in genere, oltre a fondamentali di psicologia, sociologia, neuroscienza. MCU è uno dei pochi istituti aziendali esistenti in Italia e serve a coprire la necessità formativa sia della rete di vendita, sia dei quasi 1800 dipendenti di Banca Mediolanum. E’ collocata in un palazzo limitrofo alla nostra sede di Milano Tre e dispone di un Residence per ospitare i partecipanti ai corsi e completare così l’ “effetto Campus”. Nel caso specifico, Roseline, Jaebets, Gregory, Cindy, Randel, Anette, Ambroise e Jamenson si sono impegnati per due settimane acquisendo nuove competenze che metteranno a frutto nelle loro realtà locale”.

“Otto di noi hanno avuto l’opportunità di seguire questo corso di formazione – racconta Jaebets Jean Gilles — che ci ha aiutati a imparare tante cose che non solo saranno molto utili per la gestione del mio lavoro, seguo le relazioni internazionali, ma anche per la nazione haitiana in generale.” Mentre Rosaline, Cindy e Annette hanno sottolineato l’importanza della lezione dedicata all’ascolto e di come sia importante conoscere meglio l’altro prima di entrare in colloquio con lui. “Ho acquisito più consapevolezza sull’uso della parola – sostiene Randel – grazie alla quale possiamo motivare le persone. La lezione sul progresso poi ci ha fatto sognare, ma anche capire come questi sogni, grazie al supporto della tecnologia si possono avverare nel breve o nel lungo periodo”.

 

La cerimonia di consegna dei diplomi, svoltasi il 19 luglio, è stata il coronamento di un training durante il quale i ragazzi haitiani hanno affrontato i temi della comunicazione, della gestione del tempo, dei valori, della mission e della vision approfondendo lo studio del coaching e del campo dell'informatica. Hanno effettuato un tour al Banking Centre e negli studi della Tv aziendale e svolto "minitirocini” in Banca Mediolanum all’interno delle strutture Investor Relations e Media Relations. Oltre al sostegno alla “Città dei mestieri”, l’impegno di Fondazione Mediolanum ad Haiti annovera anche un progetto scolastico, focalizzato sulla realizzazione di "Scuole di Strada", con l'intento di proteggere i ragazzi haitiani dai rischi della vita di strada e offrire loro gli strumenti necessari per sviluppare appieno il proprio potenziale che senza un’istruzione faticherebbe ad emergere.

 

Da anni Banca Mediolanum e Fondazione Mediolanum sono al fianco di Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus nel sostegno ai progetti realizzati in Haiti. Oltre alle 4 Scuole di strada e alle attività di Francisville, sono stati sviluppati anche importanti progetti sanitari:

— la costruzione di “Timun Petit”, ambulatorio materno infantile a Wharf Jeremy, il

poverissimo quartiere del porto della capitale Port au Prince, dove vengono assicurate più di 12.000 visite pediatriche e prenatali all’anno;

— il sostegno al reparto Maternità all’ospedale pediatrico NPH Saint Damien.

Tutte iniziative rese possibili anche grazie al coinvolgimento diretto dei Family Banker e dei clienti di Banca Mediolanum.

Guarda il video della giornata!

Visita il nostro blog fondazionefrancescarava.wordpress.com per vedere le foto della consegna dei diplomi.

Canale Notizie - 20-07-2012 - Segnala a un amico


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy