Notizie

Le celebrazioni di Pasqua nelle 9 Case NPH in America Latina

 

La Settimana Santa è un evento molto importante nel mondo NPH e si celebra in tutte le 9 case.

 

Che una famiglia sia di sangue, di matrimonio o di unione, stare in famiglia ti fa sentire completo. Sicuramente le vostre famiglie vi aiutano a sentirvi amati, sicuri e protetti. Le famiglie sono la vostra bussola, che dà forma alla vostra responsabilità, moralità e spiritualità. Senzafamiglia, perdereste sicuramente la strada.

 

NPH — Nuestros Pequeños Hermanos è una grande famiglia. Solo nel 2020, quasi 3.000 bambini e giovani sono stati aiutati attraverso NPH, grazie al prezioso sostegno di donatori e padrini di tutto il mondo.

 

Negli ultimi 14 mesi, i blocchi causati dal COVID-19 hanno sconvolto la vita dei giovani che vivono nelle case e nelle comunità circostanti. Mentre la pandemia continua a causare problemi nei paesi in cui NPH è presente, lo staff, i bambini e i giovani hanno fatto del loro meglio per unirsi e celebrare la Settimana Santa con una serie di feste e giochi per godersi la stagione.

 

Repubblica Dominicana

Durante la Settimana Santa, nella Casa NPH Repubblica Dominicana i bambini hanno partecipato alle attività religiose. Renée, una ragazza di 12 anni che vive in NPH Repubblica Dominicana da quando ne aveva tre, ha raccontato: "Per me la Pasqua è un momento di riflessione e di richiesta di perdono a nostro Signore. In questi giorni si celebra il passaggio dalla morte alla vita, una vita che Gesù offre ai suoi fedeli aprendo le porte del cielo. È il momento migliore per pentirsi dei propri peccati, chiedere perdono e purificare il proprio cuore".

 

Messico

La Messa della Domenica delle Palme è stata celebrata nella Casa Buen Señor di Cuernavaca alla presenza dei ragazzi; virtualmente hanno assistito anche gli studenti della casa universitaria di Monterrey.

Il Giovedì Santo, i giovani delle scuole superiori di Casa Buen Señor sono andati a Casa San Salvador, dove hanno trascorso i giorni di festa con i bambini più piccoli.

La messa del giovedì è stata celebrata nella cappella: i bambini hanno rappresentato gli apostoli e si è celebrato il rito della lavanda dei piedi. A fine della messa, tutti hanno avuto un pasto speciale di "carnitas" con riso e tortillas.

Il Venerdì Santo, i bambini hanno assistito alla celebrazione di mezzogiorno, poi si sono divertiti a fare delle piccole attività manuali.

La messa della Domenica di Pasqua è stata osservata all'alba, commemorando la resurrezione di Cristo. Nel pomeriggio invece l'attività più attesa della settimana: la caccia alle uova di Pasqua, che ha portato i bambini a cercare gli ovetti in tutta la casa!

 

Haiti

Durante gli ultimi 12 mesi, NPH Haiti ha dovuto superare molte sfide derivanti da disordini politici e civili, così come la pandemia da COVID-19. Tuttavia, i bambini e lo staff erano determinati a celebrare la Settimana Santa nonostante tutto.

Nella Casa di Kenscoff si è tenuta la "Pâques des Jeunes" ("Pasqua per i giovani"). Più di 200 bambini hanno partecipato a questa rievocazione della storia di Cristo. I ragazzi di Kay Christine, 30 bambini e ragazzi con bisogni speciali, erano particolarmente entusiasti di partecipare. Tutti insieme hanno poi guardato un film sulla vita di Gesù.

La domenica di Pasqua è stata molto speciale perché Padre Rick è venuto a dire Messa.

Anche i pasti tradizionali hanno avuto un ruolo importante nelle celebrazioni della Settimana Santa. Il Venerdì Santo, i bambini hanno ricevuto un pasto speciale di pesce con riso, fagioli e insalata. La domenica hanno ricevuto un pasto a base di tacchino, che tutti hanno apprezzato.

Quest'anno ci sono state due caccia alle uova: una per i bambini e un'altra per il personale, che ha creato molta eccitazione.

 

Gena Heraty, coordinatrice del programma Special Needs di NPH Haiti, dice: "Di solito nascondiamo le uova in casa; potete immaginare il caos quando le hanno cercate! Quest'anno abbiamo nascosto le uova in giardino. È sempre meraviglioso vedere le persone ridere e divertirsi. Un piccolo bonus pasquale dato per aver trovato ogni uovo è un piccolo modo per rendere il peso della vita un po' più facile in questo giorno. Noi siamo "gente di Pasqua" a Kay Christine. Viviamo molti Venerdì Santo in cui i nostri figli soffrono e noi siamo come Maria, impotenti ai piedi della croce. Ma nella preghiera, nel canto e nell'amore, manteniamo sempre viva la fiamma della Pasqua nella nostra Casa e nel nostro cuore. Godiamo di molte resurrezioni", conclude Gena.

 

Honduras

La Domenica delle Palme, più di 200 bambini si sono riuniti per dare il benvenuto alla settimana più importante dell'anno.

Il Giovedì Santo, i bambini hanno potuto partecipare alla lavanda dei piedi, come Gesù fece con gli apostoli. Poi la mattina del Venerdì Santo, i bambini hanno ricostruito la Via Crucis intorno al Rancho Santa Fe. Nel pomeriggio, hanno assistito ad un rituale speciale che prevede l'adorazione della Croce nella chiesa di San José, dove i bambini hanno detto le loro preghiere.

Il Sabato Santo, i bambini si sono preparati per la Veglia Pasquale e alcuni ragazzi sono stati battezzati.

 

Perù

NPH Perù ha dovuto cancellare molte delle sue feste di Pasqua quest'anno a causa dei protocolli COVID-19, che richiedono che i bambini e i giovani rimangano in quarantena nelle loro case.

Tuttavia, i bambini più piccoli hanno potuto celebrare la Domenica delle Palme. Hanno rimesso in scena l'ingresso di Gesù a Gerusalemme, con i bambini dell'asilo che interpretavano Gesù e gli apostoli. Poi c'è stata una celebrazione in cui gli assistenti e i bambini hanno letto brani del Vangelo di San Matteo per approfondire la comprensione del significato della Domenica delle Palme.

 

Guatemala

La settimana di Pasqua nella Casa NPH Guatemala ha avuto un inizio colorato con i bambini che preparavano le tradizionali "alfombras" — tappeti fatti di segatura colorata e sabbia che rivestono i sentieri intorno a Casa San Andres. Le alfombras raffigurano figure e simboli religiosi, che vengono poi calpestati durante la Via Crucis nel corso della settimana.

I bambini hanno assistito alla Messa della Domenica delle Palme, e poi hanno partecipato ad alcune attività divertenti come tornei di pallavolo, spettacoli con gli animali, di cantastorie e musica.

Verso la fine della settimana, le attività si sono concentrate sui rituali spirituali della Settimana Santa, come la commemorazione dell'Ultima Cena, la Crocifissione e la Resurrezione di Gesù Cristo.

 

El Salvador

È stata una settimana attiva, la messa di Pasqua si è svolta all'alba nel campo di calcio.

Dora Serrano, direttore nazionale di NPH El Salvador, racconta: "Questo è stato un periodo molto difficile per tutto il mondo; il futuro è incerto. Tuttavia, nonostante la situazione, sono felice che stiamo tutti bene e che possiamo celebrare questo momento speciale. Come Padre Wasson ci ha sempre insegnato, "Abbiamo bisogno di vedere e praticare l'amore, e la grande prova dell'amore è la Resurrezione di Gesù".

 

Nicaragua

Ogni anno c'è una grande preparazione alla Settimana Santa nella Casa Padre Wasson. Anche se NPH Nicaragua ha dovuto concentrarsi maggiormente su programmi di prevenzione nelle comunità circostanti, il direttore nazionale Marlon Velasquez si è assicurato che la Casa mantenesse le sue tradizioni pasquali.

Durante i 40 giorni di Quaresima, gli studenti della scuola hanno partecipato a ritiri spirituali e alla Via Crucis. Un gruppo di bambini, personale e genitori della comunità sono andati in pellegrinaggio al Santuario di Jesús del Rescate a Popoyuapa per ringraziare Gesù per aver esaudito le loro richieste personali.

 

Bolivia

 

Durante la Settimana Santa, i bambini e lo staff di NPH Bolivia hanno riflettuto sulle difficoltà affrontate dalle comunità vicine dopo le recenti inondazioni. I bambini e la loro famiglia NPH hanno comunque festeggiato con pasti condivisi e canti pasquali.

Le festività sono iniziate la Domenica delle Palme con la Messa.

Il Venerdì Santo, i giovani hanno rievocato la Via Crucis in un pellegrinaggio attraverso le case di Casa Padre Wasson.

Il sabato è stato un momento di riflessione e preghiera nella cappella, seguito da attività ricreative.

La Domenica Santa, la Casa ha celebrato la resurrezione di Gesù e i bambini più piccoli si sono divertiti con una caccia alle uova di Pasqua.

 

La Pasqua è un momento importante dell'anno per la famiglia NPH. Se anche tu vuoi sostenere la nostra famiglia NPH, aiutaci, dona ora, clicca qui!

 

Canale Notizie - 12-04-2021 - Segnala a un amico


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy